DUE GIORNI E UNA NOTTE IN TOSCANA

La generazione dei trentenni, alla quale apparterrò ancora per poco, è a lei che dedico questo post di un weekend nel Chianti a spasso tra le colline della mia amata Toscana. A tutti quelli che per sfiga, spesso non meritata, hanno studiato tanto e raccolto troppo poco, hanno dovuto mettere da parte con frustrazione i sogni di realizzazione e accontentarsi di lavori in cui usare la testa non era proprio indispensabile perché “la crisi, si sa, sega le gambe”.

A quelli che, figli delle ginocchia sbucciate, dei palloni e delle barbies, si sono dovuti far piacere il mondo di internet e dei social networks, diventando sufficientemente competenti perché, altrimenti, “i ventenni ti mangiano la pappa in testa senza che nemmeno te ne accorga“.

A quelli che hanno cercato di rincorrere gli obiettivi malgrado i tempi avversi ma si sono sentiti rispondere che non avevano esperienza e che, pur di non rimanere a coltivare l’insoddisfazione a casa dei genitori, si sono allontanati dall’Italia “Tanto cosa ho da perdere?”.

Esiste, però, un aspetto incredibilmente prezioso in questo contesto un po’ da sfigati, l’impotenza ha scatenato in molti la voglia di fare, di non arrendersi e di non accontentarsi.
Spesso sotto gli occhi critici, quasi astiosi, di scettici disfattisti abbiamo perseverato (sì, perché anche io faccio parte del club!) in una direzione comprensibile soltanto a noi per raggiungere un giorno, dopo pianti, noia, rabbia e sempre tanto impegno, il bivio per imboccare la nostra strada giusta, anche se alla soglia degli anta!!!
E a questo punto nessuno può dire che non abbiamo esperienza, cacchio!
Non solo quella lavorativa, perché la vita ci ha già dato molte lezioni!

Ed è così che, ancora grazie ad ESTERofili, nato dalla voglia di raccontare New York con i miei occhi, mi è stata regalata un’occasione, una nuova amicizia.
Ho conosciuto Francesca Torricelli in occasione della serata che ho organizzato per accogliere la presentazione del libro di Wandering Wil.

Weekend nel Chianti – GIORNO 1: Figline Valdarno

Prima tappa Figline Valdarno il cui centro, storicamente la più importante piazza dei mercanti della valle, bello, pittoresco e curato, regala scorci che fanno sognare chiunque non sia del posto.

Figline Valdarno
Toscana: Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno
Figline Valdarno

Ospitati nella sua casa Bed & Breakfast “Le Vecchie Mura”, che si affaccia proprio sulle mura restaurate di questa caratteristica cittadina toscana, dalla grande terrazza si gode di una splendida vista. In zona è il primo del suo genere.

Bed & Breakfast "Le Vecchie Mura" con Francesca, la proprietaria
Toscana: Bed & Breakfast “Le Vecchie Mura” con Francesca, la proprietaria

Un appartamento di 140 metri quadrati, con ingresso indipendente ed un giardino curatissimo, in cui ogni dettaglio racconta la proprietaria e l’amore per la sua attività.
Gli anni di gavetta e di studio tra l’Italia e il Canada, la discriminazione perché in quanto donna alcuni settori continuano ad essere raramente accessibili, e la crescita personale, che ogni mattina inaugura un nuovo capitolo, hanno reso Francesca una persona professionalmente competente e dai modi sinceramente squisiti.
Per chi fosse interessato Trip Advisor abbonda di recensioni…positive!

Aperitivo e cena a “La Porta del Chianti” (anche su Facebook), dove abbiamo conosciuto la storia di un’altra trentenne, Stefania, calabrese di origine, e del suo compagno. Lavora con determinazione per farsi largo nel mondo del vino, competitivo e fin troppo selettivo.
La sua cantina è ricca così come la selezione di formaggi. Io mi sono rinfrancata dalla calura con una birra rossa artigianale, ottima!

La Porta del Chianti
La Porta del Chianti

Weekend nel Chianti – GIORNO 2: Meleto, Radda in Chianti, Panzano

Bed & Breakfast "Le Vecchie Mura"
Bed & Breakfast “Le Vecchie Mura”
Bed & Breakfast "Le Vecchie Mura"
Bed & Breakfast “Le Vecchie Mura”
Bed & Breakfast "Le Vecchie Mura"
Bed & Breakfast “Le Vecchie Mura”

Dopo la goduriosa colazione in terrazza, tra racconti e risate, salutiamo Francesca e ci dirigiamo al Castello di Meleto. Splendido gioiello immerso in una campagna che più Toscana non si può. E’ possibile visitare la struttura, il parco e le cantine, meglio se prenotate in anticipo.
Siamo nel Chianti e prescindere dal vino sarebbe un oltraggio, ergo, spuntino nell’enoteca del castello!
Tutto buono, tutto studiato, tutto molto bello…gli stranieri sanno proprio come godersi l’Italia!

Castello di Meleto
Toscana: Castello di Meleto
Castello di Meleto
Castello di Meleto
Castello di Meleto
Castello di Meleto
Castello di Meleto
Castello di Meleto
Vitigni verso il castello
Vitigni verso il castello

Scansiamo il matrimonio e ci spostiamo a Radda in Chianti. Se siete amanti delle fotografie, il piccolo centro storico, che si articola tra vicoli e piazzette quasi nascoste, rischia di scatenare la poesia di ricordi lontani.

 Radda in Chianti
Toscana: Radda in Chianti
 Radda in Chianti
Radda in Chianti
 Radda in Chianti
Radda in Chianti
 Radda in Chianti
Radda in Chianti
 Radda in Chianti
Radda in Chianti

Fa caldo ma in vacanza è sempre più sopportabile!
Ultima tappa Panzano dove, appena scesi dalla macchina, ci troviamo di fronte all’insegna “McDario”, il cicciaio toscano, conosciuto anche a New York, che per il pranzo propone la sua versione “Mac” dell’hamburger, accomodati tutti allegramente insieme a lunghi tavoloni. Forte!

Prendiamo la salita che dalla piazzettina centrale arriva al duomo e, malgrado il sole cocente, ci facciamo tentare dall’ennesima degustazione.
Una piccola cantina, fatta di nomi sconosciuti ai più, di vestiti scassati e di sguardi entusiasti malgrado la fatica del lavoro in vigna…quella raccolta sul pendio della valle. Poi gusti il risultato di tanto lavoro e sorridi, e ti congratuli, e li ringrazi…perché l’uomo e la natura, l’amore e la passione, gli uni nel rispetto degli altri, sono la vera bellezza.

Panzano
Toscana: Panzano
Panzano
Panzano
Panzano
Panzano

Il viaggio inizia appena varcata la soglia di casa…