PROTEZIONE DATI PERSONALI (gdpr)

“IN PAROLE POVERE”

La legge europea sulla protezione dei dati personali, la cosiddetta “GDPR”, sta sicuramente creando qualche difficoltà per chi la deve applicare e per chi deve beneficiarne. Questa mia pagina ha solo l’intenzione di riepilogare con parole mie, e a grandi linee, come ho adeguato il mio blog a questa nuova normativa. Tuttavia, per il completo esame degli obblighi di legge. rimando alla Privacy Policy e alla Cookie Policy cui si può accedere anche dal banner iniziale, che richiede consenso previo per i coockies, e dal foother di ciascuna pagina del blog. Peraltro ho attivato il blocco dei cookies fino all’avvenuto consenso come richiesto nel banner iniziale.

Ti faccio un breve riepilogo dei punti che considero più rilevanti:

     1.Iscrizione al blog per ricevere comunicazioni e-mail relative alle attività del blog – notizie, nuovi post, programmi –  con la newsletter

Raccolgo i dati del NOME e dell’indirizzo di POSTA ELETTRONICA.

Ho organizzato la newsletter tramite il plugin di MailChimp; il tuo indirizzo email viene memorizzato sui server di MailChimp, che pure è soggetta alla Privacy Europea, e nei files di backup del blog che faccio periodicamente.

Come titolare responsabile del trattamento dei dati che raccolgo, ti assicuro che non li cedo a nessuno, per nessun motivo; se non vuoi più ricevere la newsletter puoi cancellarti in qualunque momento, usando il link che trovi nel footer di ogni comunicato oppure scrivendomi alle mail info@esterofili.com oppure estercadoni@gmail.com.

    2.Utilizzo del modulo contatti, della posta elettronica e dei dati inseriti nei commenti

Contattandomi dal modulo Contatti i tuoi dati (nome e indirizzo e-mail) verranno utilizzati solo per risponderti, come pure se dovessi scrivermi tramite la posta elettronica o dovessi lasciare un commento ad un mio post. Tali dati rimarranno memorizzati nel mio archivio di posta elettronica (Gmail), nel database del sito e nei miei backup in caso di commenti o di e-mail a info@esterofili.com;

     3.Quando entri e navighi nel blog

Ovviamente mi fa piacere sapere quante persone leggono i miei post, da dove leggono e quali contenuti preferiscono, altrimenti che scriverei a fare?

Per monitorare gli accessi al blog mi servo di Google Analytics, che ho impostato rendendo anonimo il tuo indirizzo IP, e di Google Search Console, entrambi servizi di Google.

Google ha comunicato che presto cambierà radicalmente questo servizio rendendolo più conforme al GDPR, io cercherò di rimanere informata per adeguarmi via via.

I dati raccolti dai cookies di Google tramite Analytics o Search Control, salvo altri servizi che io al momento non uso (es. Google Trends, AdSense, ecc. ecc.), sugli accessi e navigazione nel mio blog, sono depositati presso i suoi server, ugualmente sottoposti alle norme della Privacy Europea. Google esamina i dati raccolti (accessi, zone geografiche, pagine visitate,  ecc. ) per raccontare a me la statistica generale delle presenze di visitatori/lettori nel mio blog, senza mai collegare i dati all’identità di nessuno.

Google, come tutti del resto, potrebbe essere tenuto a trasferire le informazioni solo per obblighi imposti dalla legge.

Puoi fare uso degli strumenti del tuo browser per evitare comunque di essere tracciato dai Cookies utilizzati da Google, Mailchimp o altri.

 

Ti confermo che queste mie righe altro scopo non hanno che di raccontare a grandissime linee come mi sono aggiornata nel rispetto delle imposizioni di legge per la tutela della privacy, che trovo sacrosanta ma che per chi, come me, non ha finalità commerciali o finanziarie, è di difficile interpretazione e applicazione senza che dalle Autorità si possa avere un qualche valido aiuto.

Per quanto previsto dalla legge vai ad esaminare le mie Privacy Policy e Cookie Policy nella loro stesura completa.

Ester Cadoni

error: Content is protected !!