Ai Weiwei: Libero

Ai Weiwei, artista dissidente e simbolo della lotta per la libertà di espressione.
Nel corso degli ultimi venti anni si è imposto sulla scena internazionale come il più famoso artista cinese vivente e una delle più influenti personalità del nuovo millennio. Tra attivismo politico e ricerca artistica, è simbolo della lotta contro ogni forma di censura.

Ai Weiwei: Libero
Ai Weiwei: Libero
Ai Weiwei: Libero
Ai Weiwei: Libero

La mostra “Libero” ha invaso Palazzo Strozzi, con opere storiche e nuove produzioni, coinvolgendone per intero gli spazi: la facciata, il cortile, il piano nobile e la Strozzina. Luogo simbolo del rinascimento e della storia di Firenze, sottolinea il rapporto tra tradizione e modernità, a cui l’arte di Ai Weiwei è particolarmente sensibile.

Ai Weiwei: Palazzo Strozzi "Reframe"
Ai Weiwei: Palazzo Strozzi “Reframe”

Reframe

“Ventidue gommoni di salvataggio arancioni creano una diversa cornice al piano nobile di Palazzo Strozzi, suggerendo un nuovo punto di vista sul tema della migrazione e dei rifugiati. Un contrasto visivo e culturale potente su uno dei simboli della storia dell’arte occidentale”.
Lo ammetto.
Ho seri limiti a comprendere l’arte contemporanea, anche quando c’è chi me la spiega con sincero trasporto e competenza. Ne accetto l’idea, ne capisco il fine però… (sto per dire un’eresia ma prendetela per la battuta leggera che è!) spesso concludo , tra me e me per non urtare la sensibilità di nessuno, “geniale è convincere chi conta che questa è arte!”.
E’ molto probabile che la mia sia una reazione da persona ignorante in materia, nel senso squisitamente letterale del termine, non m’imbarazza riconoscerlo, ma dalla mia ho il desiderio costante di capire, soprattutto ciò che non percepisco immediatamente semplice né familiare.

Detto ciò, forse è facile immaginare con quanta curiosità attendessi l’incontro con Ai Weiwei, di cui avevo abbondantemente sentito parlare.

Ai Weiwei: Palazzo Strozzi "Reframe"
Ai Weiwei: Palazzo Strozzi “Reframe”

Emozionante.
Potente.
Diretto…come un colpo che fa male, stordisce, risveglia ma non ferisce.

La forza comunicativa di quest’uomo è nel senso di appartenenza al proprio paese, che ama e a cui si ribella, che rispetta e disprezza nelle sue creazioni con evidente consapevolezza.

Dropping a han dinasty urn

Controversa e famosissima performance del 1995, lo vede distruggere un’urna funeraria della dinastia Han, antica di duemila anni. Immortalata in tre scatti fotografici, qui è riproposta in una versione LEGO incredibilmente fedele.
Colpisce la sua espressione indifferente, a sottolineare che si tratta di un atto consapevole di barbarie culturale, paragonabile alla distruzione dell’eredità storica cinese portata avanti dal governo con la Rivoluzione culturale.

Ai Weiwei "Dropping a Han dinasty urn"
Ai Weiwei “Dropping a Han dinasty urn”
Ai Weiwei "Dropping a Han dinasty urn"
Ai Weiwei “Dropping a Han dinasty urn”

L’installazione più toccante, lo è stata per me, è titolata “REFRACTION”. Posta all’ingresso di Palazzo Strozzi, permette a chiunque si affacci di fermarsi ad ammirarla, girarle intorno ed avere un assaggio della particolarità creativa di questa mostra.

Ai Weiwei "Refraction"
Ai Weiwei “Refraction”

Fu una delle 7 opere che costituivano l’esposizione “Large” del 2015 nei locali dell’ex carcere di Alcatraz, che per l’occasione è rinato luminoso come non mai per offrire una possibilità di analisi e di riflessione, per sostenere i diritti umani e la libertà di espressione.
Un’enorme scultura, un’ala di uccello salda a terra per il suo stesso peso, composta dai pannelli solari utilizzati in Tibet per creare energia, è inquietante metafora di costrizione e negazione della libertà. I bollitori da tè, dettagli evidenti e curiosi, rimandano la mente del visitatore proprio al Tibet, paese tra i più vessati dal dominio cinese.

Concentrato di carattere, sensibilità, integrità, talento, espressività, rispetto, forza: l’arte di Ai Weiwei.

aw8

La mostra è visitabile fino al 22 Gennaio 2017, tutti i giorni inclusi i festivi, è un modo interessante e appagante per impiegare un’ora del proprio tempo!